Metodologia

Corso online di alfabetizzazione digitale

Didattica con approccio pratico attraverso l’utilizzo di video, slides ed esercizi trilingui (italiano, inglese e francese), accessibile dal proprio smartphone. I materiali didattici utilizzati prevedono un percorso formativo lineare e guidato, per argomenti e funzioni specifiche dei dispositivi o delle applicazioni illustrate per la ricerca del lavoro.

Tra i temi considerati lungo l’arco del corso, i più importanti riguardano la salvaguardia dei propri dati attraverso la rete, l’ottimizzazione delle funzioni dello smartphone e l’utilizzo della Suite Google per archiviare, condividere, modificare e visualizzare documenti, sempre mantenendo il focus su come lo smartphone sia uno strumento utile per sostenere una persona alla ricerca di un lavoro. Infatti, tali funzioni e applicazioni saranno poi utilizzate durante l’accompagnamento individuale. Si può quindi considerare a tutti gli effetti, come già menzionato, il corso uno strumento introduttivo e propedeutico per massimizzare l’efficacia delle attività svolte durante la l’accompagnamento.

Incontri di accompagnamento smart (a distanza)

L’affiancamento sarà continuativo (minimo 6 incontri, uno-a-uno) di un tutor con uno studente, svolto a distanza attraverso il proprio smartphone, in contatto telefonico, video e attraverso la condivisione dello schermo così da permettere allo studente di vedere e replicare le azioni. Durante il periodo di affiancamento il tutor accompagna il partecipante nella costruzione del CV e di una propria strategia di ricerca lavoro personalizzata sulle esigenze reali e sulle possibilità offerte dal territorio.

  1. Durante il primo appuntamento, allo studente sarà creata una cartella Google Drive condivisa con il tutor di riferimento all’interno della quale verranno inseriti tutti i documenti e le informazioni utili alla costruzione del percorso di ricerca lavoro autonomo dello studente. Si procede poi con la creazione di un curriculum vitae professionale e accurato. Si dà continuità agli insegnamenti del corso ed è proposta, quindi, una ricaduta pratica immediata di quanto appreso.

Il lavoro con il tutor è prima di tutto un percorso di empowerment. Fondamentale è la fase di costruzione del curriculum attraverso cui il beneficiario impara a valorizzare le proprie esperienze e la professionalità da offrire, attraverso il bilancio delle competenze.

  1. Il secondo incontro serve a cementare le conoscenze basilari di Drive e Gmail attraverso l’introduzione della ricerca lavoro su siti e piattaforme online. Vengono cercate insieme alcune offerte di lavoro e poi si studia come effettuare una candidatura efficace, dalle regole per inviare una email alla lettera di presentazione che viene creata insieme e caricata su Drive per essere facilmente usufruibile.

  2. Durante il terzo appuntamento vengono effettuate alcune telefonate di candidatura in risposta ad annunci reali, chiamando agenzie del lavoro e direttamente le aziende che possono offrire posizioni di interesse per il partecipante.

Il confronto con uno sconosciuto attraverso l’apparecchio telefonico si presenta generalmente difficile da affrontare per chi non ha piena padronanza della lingua italiana e dei nostri meccanismi comunicativi. A seconda delle necessità individuali, vengono effettuate simulazioni di telefonata con preparazione di un discorso introduttivo e correzione degli errori la cui finalità è aiutare la persona ad acquisire maggiore sicurezza e di conseguenza propensione ad utilizzare questi strumenti fondamentali, oltre a migliorare conseguentemente il livello di italiano per queste specifiche funzioni comunicative.

La finalità degli ultimi incontri (4,5,6) è rendere più semplice la relazione della persona con il territorio e la ricerca lavoro attraverso strumenti facilitatori e l’acquisizione di maggior padronanza con le tecniche e le strategie illustrate, saranno quindi dedicati alle necessità specifiche dell’individuo. Viene effettuata una ricerca attiva del lavoro da parte dello studente, sotto supervisione del tutor, per accompagnare verso un percorso autonomo. Si introduce a un utilizzo ragionato di Google Maps per muoversi meglio sul territorio e poter soddisfare gli standard di precisione richiesti in ambito lavorativo.

Al termine del percorso, ogni partecipante sarĂ  incoraggiato a compilare un modulo di feedback (nella lingua che preferisce) per raccogliere dati utili sulla soddisfazione del servizio offerto da Work-Lab, criticitĂ  e punti di forza.